Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 agosto 2015 5 21 /08 /agosto /2015 05:21
Dall'articolo di Davide Ricca su Huffingtonpost del 20.8.2015
 
(Classe 1972, lavora nel settore della formazione e delle politiche attive del lavoro. E' dottore di ricerca in Scienze dell'Educazione. Esperto di processi formativi e organizzativi)

.

...mi stupisco che ci sia chi grida allo scandalo se la Chiesa fa sentire la propria voce in politica. Se non vi è più un collateralismo sostanziale è evidente che essa non possa tacere. Perché, ad esempio, il Segretario generale della CEI non può dire cosa pensa? Anzi, è un bene che lo faccia ed è un bene che chi si ritiene "cattolico adulto" lo ascolti e faccia tesoro delle sue parole.


In troppi hanno usato in politica (e forse qualcuno lo fa ancora) l'appartenenza alla Chiesa ("il farne parte") come una rendita di posizione della propria "utile" necessità. Non è forse molto meglio confrontarsi con l'originale che con alcuni politici caricaturali presenti in Parlamento? Ed è bene farlo sia quando si è d'accordo sia quando non lo si è.


Pare faccia scandalo un passaggio della Lectio su De Gasperi di Monsignor Galantino in cui si afferma che la politica che siamo stati abituati a vedere oggi è "un puzzle di ambizioni personali all'interno di un piccolo harem di cooptati e di furbi". Leggo di reazioni di politici in cui si difende il Parlamento e la sua legittimità democratica. Per carità reazioni legittime, è giusto che ognuno difenda se stesso. Ma mi chiedo se dopo oltre vent'anni dalla fine della Dc, dalla stagione di "Mani pulite", l'immagine che la politica dà di sé è sempre la stessa, invece che di reazioni stizzite non ci sarebbe bisogno di quella "rottamazione" proclamata ormai più di tre anni or sono. Mi ricordo che le affermazioni sui politici furbi e sul Parlamento di cooptati non solo si sprecavano, ma rappresentavano il leitmotiv di tanti interventi dei sostenitori di Renzi.


Galantino un rottamatore? Non credo. Ma di certo non una voce da non ascoltare. Avendo sempre come cardine il proprio impegno individuale e, per chi crede, la coscienza di essere laici "nel mondo, ma non del mondo".

Condividi post

Repost 0
Published by azzena
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti