Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 agosto 2015 2 11 /08 /agosto /2015 05:14

Una riflessione originale

.

Alassan odia le strade, perfino quella tutta buche e fossi che ne abusa il nome per andare dalla capitale ad Agadez. Forse ha ragione quando dice che la strada è il primo vincolo che l'uomo ha imposto alla libertà.

.

Quando un Paese comincia a lasciarsi avvincere dalle strade come da una grande rete, significa che gli abitanti hanno fretta, non sono più padroni del loro tempo. Non conoscono più viaggi simili a sogni attraverso dune silenziose e montagne piene di luce e di echi.

.

La strada dice all'uomo, al tuareg: tu devi passare di qui! E lo condanna a camminare con regolarità accasciarne sopra una striscia eguale, sterile e senza fine. Un'ora di viaggio è simile all'altra, un giorno è simile all'altro.

.

Si perde l'abitudine all'osservazione, il senso dell'orientamento, la facoltà di comprendere gli avvertimenti della natura, quel linguaggio eloquente delle cose che fa divinare al nomade i passaggi e i pericoli, che fa leggere nelle orme della sabbia la vicinanza di un nemico, che nelle ombre delle rocce e degli alberi dice l'ora del giorno. «A poco a poco la strada ci ha privato di questo grande dialogo tra la nostra anima e Dio, camminiamo tristemente, noi che eravamo i signori della terra, su quell'infinito nastro di melanconia che non ci lascia altra occupazione che meditare la causa di tutti i nostri dolori».

.

Domenico Quirico, Il grande califfato, Neri Pozza Editore, Vicenza, 2015. pp 154

Condividi post

Repost 0
Published by azzena
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti