Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 agosto 2016 2 23 /08 /agosto /2016 04:18

Con Gesù cambia il concetto di perdono. Nella tradizione religiosa, spirituale, l’uomo peccava, si pentiva, chiedeva perdono a Dio, offriva un sacrificio, in espiazione dei suoi peccati e alla fine arrivava il perdono. Con Gesù tutto questo cambia, e quello che è l’iter tradizionale della spiritualità religiosa era situato alla fine, con Gesù arriva all’inizio.

 

Gesù perdona, e il pentimento cioè il cambiamento può essere conseguenza di questo perdono, quindi Dio non aspetta che tu pecchi, ti penti, chiedi perdono e offri sacrificio; nulla di tutto questo! Dio ti perdona, poi eventualmente tu accogliendo questo perdono ti puoi pentire, nel senso di cambiare vita; quindi non c’è d’andare più da Dio per chiedere perdono perché siamo già perdonati.  

La cosa più inutile che un credente in Gesù possa fare è chiedere perdono a Dio: Dio mai perdona perché mai si sente offeso.

 

[...] e mai nei vangeli Gesù invita i peccatori a chiedere perdono a Dio. Andate a studiare i vangeli non troverete neanche una volta in cui Gesù invita i peccatori a chiedere perdono a Dio, mai!

 

Ma se neanche una volta Gesù invita a chiedere perdono a Dio, costantemente Gesù insiste sull’importanza e sulla necessità di concedere il perdono agli altri.

 

[...] E come Dio ci perdona non perché noi lo meritiamo ma perché ne abbiamo bisogno, il perdono va concesso agli altri non perché se lo meritano ma perché ne hanno bisogno: questa la novità portata da Gesù.

 

COS'È IL PECCATO - XXI INCONTRO BIBLICO tenuto da Alberto Maggi . Assisi, settembre 2013

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by azzena - in . religione
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti