Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 maggio 2019 2 21 /05 /maggio /2019 09:28
Quando l'età avanza sono tante le domande, ma una sopratutto spaventa, la solitudine del moribondo, quando chi nulla può non ci interessa e chi può tace. Perché? ...

[...] perché Dio taccia nel momento cruciale della morte; o, se parla, ci chiediamo perché non ne captiamo la parola, senza per questo dubitare né della sua esistenza né della sua presenza. 

Il silenzio di Dio può però rimandare ad un’eventualità ancora più fondamentale: l’assenza e, in ultima analisi, la non esistenza di Dio.

 Quel che noi chiamiamo silenzio di Dio sollecita dunque una duplice interrogazione, l’una concernente le ragioni per cui non percepiremmo, nel corso di questa fase ultima, alcuna parola proveniente da Dio, l’altra per chiedersi addirittura se tale assenza non sia segno di non esistenza. 

Così la prova della morte è forse a tal punto totale, anche per il ”credente”, da implicare un confronto con la solitudine radicale ed eventualmente con la prospettiva del nulla. È forse su questa realtà che si fissa l’ultimo sguardo cosciente del vivente. 
(P. De Locht, su Concilium 4/1992)

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti