Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
8 luglio 2020 3 08 /07 /luglio /2020 06:04

Nessuno di noi, in quanto soggetto pienamente umano, è mai il solo presente nel suo ambiente. E siccome ... accade per tutti noi, ciascuno sperimenta incorporazioni e plasticità di tutti gli altri.


È così già nella vita prenatale, durante l’accudimento primario, e poi via via lungo l’intero percorso multidimensionale della socializzazione (famiglia, scuola, gruppo dei pari, organizzazioni ecc.). Per non parlare degli influssi esercitati dall’intero genere umano, attraverso le modifiche sull’ambiente e sulla conoscenza che ci troviamo a condividere.
 

Ecco allora che nell’oggetto di studio della neuroscienza cogliamo ancor meglio la proprietà della socialità. Ogni nostro rapporto col mondo, persino con noi stessi in quanto parte del nostro mondo, è immediatamente un rapporto con tutti gli altri, per il solo fatto di passare attraverso l’oggetto precipuo della neuroscienza, cioè una mente innervata in un esteso contesto strutturato e strutturante.
[Cerroni A., Neuroetica e teoria sociale: oltre il soffitto di cristallo della nostra immaginazione]
 

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti