Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
15 aprile 2012 7 15 /04 /aprile /2012 15:51

In questi giorni ho riletto ll libro di Heinrich Schlier, dal titolo "Sulla resurrezione di Gesù Cristo" (ed. Morcelliana, Brescia, 2005).

Un libretto di 58 pagine, senza novità particolari ma ordinato e chiaro e, proprio perciò, capace di metter ordine tra le idee. Un libro adatto a chi è già si professa cristiano  e conosce le Sacre Scritture, un libro da pochi Euro che  vi consiglio.

 

Eccone un libero sommario

 

I quattro evangeli ci raccontano che nell'anno 33 d.c. avvenne un fatto: un uomo ebreo è stato condannato a morte per crocefissione e la condanna è stata espletata.  A questo fatto ne aggiungono un secondo: quell'uomo è risorto. Intendendo per resurrezione non un prolungamento di vita, come accadde a Lazzaro, ma l'elevazione ad un altro tipo di vita, una specie di nascita.

 

I racconti evangelici non sono l'inutile descrizione di una tomba vuota, ma la prima risposta che questi testimoni si sono dati davanti a quanto loro stessi hanno visto o sentito da testimoni diretti.  Gli autori del Nuovo Testamento riportano testimonianze, la parola dei tanti che hanno avuto il privilegio di assistere alle apparizioni di Cristo, e quindi di vederlo e toccarlo.  

 

E la storia che raccontano, non è un banale racconto di tanti anni fa, ma un racconto che ci coinvolge.

Ci coinvolge perché se un uomo morto ora vive e vive altrove, allora c'è un altrove e un dopo la morte.

Ci coinvolge perché, alla domanda "ma allora chi era costui?", anche tu come loro vai a rileggerti quello che ha detto e fatto quell'uomo prima di essere crocifisso e che cosa si diceva di lui.

 

Un racconto che può diventare fede. E nella fede fai tante scoperte.

 

Scopri che era il Figlio di Dio. Previsto nelle scritture, saggio nelle parole, e che era Dio stesso (come affermato dai nostri avi, dopo 4 secoli di faticose riflessioni). 

Scopri che non è solo un racconto ma una redenzione. Tu sei stato veramente pulito e dotato di porta di ingresso.

Scopri che la tua situazione era senza ritorno, che il male imperversava in un mondo incattivito, che Lui ti ha lanciato un salvagente di pace e aperto la porta per il cielo.

 

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti