Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
4 agosto 2011 4 04 /08 /agosto /2011 14:40

Cara Gea

durante o dopo una lettura la mia mente viaggia: contempla, sintetizza, cerca, individua altre soluzioni e altri sviluppi ...

 

Poi procedo, incontro  altri concetti, altri pensatori, e allora m'accorgo dell'inutilità del mio sforzo. Avevo partorito un pensiero superato, vecchio.

Qualcuno prima di me c'era arrivato. Sarebbe bastato girare pagina o cambiare volume e la soluzione mi sarebbe stata proposta, il quesito inquadrato, perché...  perché altri avevano già percorso quella strada ed erano andati anche oltre.

Sono situazioni umilianti ed esaltanti allo stesso tempo. Esaltanti perché il riscontro con altri, il sentirmi su sentiero segnato è labile segno di corretto incedere, ma umiliante perché tocco il mio nulla, il nessuno che sono.

 

Aveva ragione Qoèlet (1,10) quando scriveva:

"C'è forse qualcosa di cui si possa dire: Ecco, questa è una novità?

Proprio questa è già avvenuta nei secoli che ci hanno preceduto"

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : Blog di Piero Azzena
  • : Questo blog è solo la mia voce, resa libera dall'età. Questo blog è un memo, seppur disinvolto nei tempi e nei modi, dove chioso su argomenti la cui unica caratteristica è l'aver attirato la mia attenzione. Temi esposti man mano che si presentano, senza cura di organicità o apprensione per possibili contraddizioni. Temi portati a nudo, liberi da incrostazioni , franchi e leali.
  • Contatti